Nominare un rappresentante fiscale in Belgio o un mandatario fiscale

Le società non residenti che effettuano operazioni soggette ai fini IVA in Belgio devono identificarsi presso l’Ufficio centrale per le imposte estere (BCAE). In Belgio esistono due regimi in base ai quali una società non residente e senza stabile organizzazione può  ottenere un numero di identificazione IVA :

  • Il sistema “rappresentante responsabile” o rappresentante fiscale in Belgio: questo regime è riservato esclusivamente a società non comunitarie (non stabilite in uno Stato membro dell’Unione Europea). In questo caso è dato dal  rappresentante fiscale  che è l’unico interlocutore con la  BCAE ed è responsabile della correttezza  delle dichiarazioni e del versamento  dell’IVA.
  • Il sistema di “identificazione diretta” è possibile solo per le società stabilite nell’Unione europea. In tal caso, l’amministrazione IVA belga comunicherà direttamente al domicilio fiscale della società estera. La società deve  nominare un mandatario fiscale per occuparsi delle sue dichiarazioni IVA periodiche e scambi con l’amministrazione belga.
PaeseBelgio
Codice ISOBE
Numero partita IvaBE + 10 caratteri
Soglia superamento VAD35 000 €
Ritmo dichiarativo IVADichiarazione mensile e su opzione Dichiarazione trimestrale se il volume di affari annuo non supera i € 2.000.000
Dichiarazione annualeNo !
Tempo di attesa per attribuzione numero partita IVADa 2 a 4 settimane
Soglie superamento INTRASTATSpedizioni : 1 000 000 €
Introduzioni: 1 500 000 €
Aliquota Iva ordinaria21 %
Aliquota Iva ridotta6 %, 12 %
Stato membro nell'Unione EuropeaDal 1995

Aggiornato il 01/01/2018 - Queste informazioni sono solo a scopo informativo

Come identificarsi ai fini IVA in Belgio?

In questa sezione affronteremo solo il caso del sistema di identificazione diretta per le società stabilite nell’Unione Europea. Nel caso invece di una  società non comunitaria , devi obbligatoriamente nominare un rappresentante fiscale in Belgio per ottenere un numero di partita IVA. Quindi contattaci tramite il nostro modulo di contatto e noi ci occuperemo di tutte le formalità. Per quanto riguarda le società comunitarie, se effettuano operazioni imponibili in Belgio, hanno l’obbligo di dichiararle in Belgio identificandosi presso il BCAE mediante il regime di identificazione diretta. Ecco un elenco non esaustivo delle transazioni soggette ad IVA:

  • Importazione di merci in Belgio
  • Deposito di merci o consignement stock  sul territorio belga
  • Organizzazione di eventi, conferenze, ecc. in Belgio,
  • Acquisto-rivendita di beni in Belgio
  • Superamento della soglia di vendita a distanza di € 35.000 (vendita a privati belgi)

Per identificarsi ai fini IVA in Belgio, le società straniere non residenti devono prima fornire una prova di attività in Belgio con la quale giustificare la richiesta d’identificazione. Prima che il GAEC fornisca un numero di partita IVA belga, le società devono dunque fornire una prova inconfutabile con la quale viene dimostrato che la stessa effettuerà operazioni nel prossimo futuro e per le quali operazioni è necessario un numero di partita Iva. Senza una prova di attività, un soggetto passivo straniero che non ha una sede stabile in Belgio non può ricevere un numero di partita IVA in Belgio! La prova può essere fornita, ad esempio, per mezzo di un contratto o di un ordine di acquisto, un leasing di magazzino nel caso di un centro di distribuzione, un documento di importazione , un documento di trasporto, una fattura, una prova di fusione o ripresa dell’attività … Ecco i documenti da fornire per completare la pratica  di iscrizione:

  • Una Visura Camerale (eventualmente tradotta in lingua francese)
  • Un certificato Iva (eventualmente tradotto)
  • Una dichiarazione 604A (inizio dell’attività)
  • Il modulo IDT debitamente compilato e firmato

Come compilare la dichiarazione IVA in Belgio?

Tutte le società estere non residenti in Belgio  devono presentare periodicamente una dichiarazione IVA. Questa dichiarazione comprende tutte le operazioni  (acquisti, vendite, importazioni, esportazioni, servizi) effettuate in o dal Belgio. La dichiarazione deve essere presentata in formato elettronico o cartaceo al BCAE mensile o trimestrale se si è optato per l’opzione trimestrale (possibile solo per le aziende con un fatturato inferiore a 2 milioni di euro all’anno). Maggiori informazioni le troverete sul sito della commissione europea.

Hai bisogno di identificarti ai fini ‘IVA in Belgio?  Contattateci tramite il nostro modulo di contatto e approfittate di una consulenza gratuita per conoscere i vostri obblighi dichiarativi.